Pizzaingrammi amplia il menù con una nuova pizza condita con il Pomodoro Cannellino Flegreo, la pregiata varietà locale dei Campi Flegrei.

Come molte delle eccellenze gastronomiche locali che si tramandano di generazione in generazione, riscoperte e valorizzate per il loro pregio, anche il pomodoro Cannellino Flegreo è ormai candidato al riconoscimento della “DOP – Denominazione di Origine Protetta”.

Nel frattempo, i maestri pizzaioli di Pizzaingrammi — Enzo Marmo e Lello Testa — lo scelgono come ingrediente top per una nuova pizza…

La pizza con il pomodoro Cannellino Flegreo, pregiato ”oro rosso” campano

Salvato dal rischio estinzione, grazie alle iniziative virtuose dell’Associazione Pomodoro Cannellino Flegreo, il pomodorino dal colore rosso intenso e dal gusto delicato diventa l’ingrediente top di una nuova pizza che amplierà il menù delle pizze contemporanee…

…e che ti invitiamo a scoprire dal vivo!

Come ogni nuova pizza, anche questa nasce dagli accostamenti di ingredienti top che i maestri pizzaioli scelgono, guidati dal guizzo della rivisitazione e dal rispetto per le tradizioni.

E in questo caso, le tradizioni sono al centro dell’attenzione perché il Cannellino Flegreo – da poco riscoperto per le sue caratteristiche pregiate – ha origini lontane che risalgono a fine ‘800.

Le caratteristiche del Pomodoro Cannellino Flegreo

Il Cannellino Flegreo lo riconosci dalla sua forma ovale e allungata, dalla buccia sottile e dalla polpa spessa e soda. Il colore colpisce per il suo rosso che diventa intenso quando “il frutto” arriva al punto giusto di maturazione. 

Una volta raccolto il pomodorino è pronto per essere subito trasformato in sughi e conserve, o per essere consumato fresco. La sua buccia sottile, infatti, non ne permette una lunga conservazione.

Come abbinare il Cannellino Flegreo?

Si sa, in fatto di abbinamenti servono esperienza e sperimentazione, ma una volta trovato il giusto equilibrio tra i sapori, la ricetta diventa un piatto gourmet.

Il Cannellino Flegreo è una varietà di pomodoro da consumare fresco, il suo sapore è delicato, tendente al dolce ma con gradi di acidità e sapidità in perfetto equilibrio. 

Sulla pizza dà il meglio di sé abbinato a sapori più decisi e robusti, dai formaggi – come la provola e il pecorino – ai salumi.

Per chi preferisce le versioni di mare, vegetariane o speziate, il Cannellino Flegreo si abbina bene anche con zucca, zucchine, tonno e zafferano.

Dove viene coltivato il Cannellino Flegreo?

Riscoperto solo nel 2018 grazie all’opera dell’Associazione Pomodoro Cannellino Flegreo, il pomodoro è tipico dell’area flegrea e delle zone intorno al Vesuvio. 

La natura vulcanica e sabbiosa dei terreni – in aggiunta al clima mediterraneo – crea le condizioni ottimali per la coltivazione di questa varietà.

Ma la Campania è famosa anche per altre varietà pregiate di pomodori e pomodorini, già DOP… come il Pomodorino del Piennolo del Vesuvio e il Pomodoro S. Marzano dell’Agro Sarnese-Nocerino.

Come sarà la nuova pizza con il Cannellino Flegreo? Vieni a scoprirlo insieme alle altre novità del nuovo menù!