In questo periodo così particolare, molti hanno riscoperto la voglia di improvvisarsi pizzaioli, un po’ perché siamo tutti costretti a passare tanto tempo nelle mura domestiche, un po’ perché è proprio difficile fare pure a meno di una bella pizza. Ecco perché oggi ti aiuteremo a scoprire come fare a casa la vera pizza napoletana con i consigli speciali dei maestri pizzaioli di Pizzaingrammi

Tonda, ricca di pomodoro e mozzarella, con la pasta soffice, sottile al centro e con il cornicione: preparati a gustare un’autentica pizza napoletana. In onore della tradizione, abbiamo scelto una margherita, la più famosa e diffusa in tutto il mondo a partire da quando fu inventata alla fine dell’Ottocento in onore della Regina Margherita di Savoia, come vuole la leggenda.

Pizza napoletana fatta in casa

La nostra ricetta della margherita è stata fatta per guidarti agilmente nella preparazione della pizza napoletana fatta in casa, da come creare i panetti a come stenderli e alle istruzioni di cottura nel forno di casa. Il primo passo è naturalmente fare l’impasto, da far lievitare a temperatura ambiente almeno 8 ore.

Ingredienti per l’impasto

  • 300 g di farina tipo 0, 220 W.
  • 200 g di farina Manitoba.
  • 350 g di acqua.
  • 2 g di lievito di birra fresco.
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva.
  • 12 g di sale.

Ingredienti per il condimento

Come si prepara la margherita

  1. All’interno di un recipiente capiente, unisci e amalgama l’acqua, il sale e una piccola parte dei due tipi di farina (circa 40 g per tipologia).

2. Aggiungi il lievito e continua a lavorare energicamente il composto con le mani per circa 15-20 minuti, mescolando il resto della farina gradualmente. Se l’impasto è troppo duro, versa un po’ d’acqua, mentre se è troppo appiccicoso è necessario aggiungere altra farina.

3. Quando l’impasto risulta liscio e omogeneo, puoi coprirlo con uno strofinaccio pulito e lasciarlo lievitare a temperatura ambiente per almeno 8 ore.

4. Una volta passate le ore necessarie per la lievitazione, devi creare panetti, da cui puoi ricavare i dischi di pizza stendendo la pasta: per farlo, non usare il mattarello, ma solo le mani e in modo omogeneo, dal centro verso i bordi.

5. I dischi devono avere un’altezza di 1 o 2 centimetri al massimo. Aggiungi il pomodoro e l’olio, poi metti in forno già caldo a 220°-250° per circa 20-25 minuti.

6. Circa 10 minuti prima della fine della cottura, aggiungi la mozzarella. A fine cottura metti qualche foglia di basilico sulla tua margherita e buon appetito: la vera pizza napoletana fatta in casa è pronta per essere gustata!

Se desideri assaporare anche qualcosa di diverso dal solito, scopri un abbinamento che ti farà innamorare: la pizza con il famoso prosciutto iberico Pata Negra, una variante tutta da scoprire.